Problemi di capelli, ecco i più frequenti

 

Dermatite Seborroica

Fra le altre cause della caduta dei capelli, vi è anche la Dermatite Seborroica, un’infiammazione del cuoio capelluto associata alla presenza di un fungo che prolifera in presenza di sebo. Una forma lieve di tale affezione è la comune forfora, la quale può presentarsi anche in forme gravi, associata a prurito e arrossamento del cuoio capelluto. La forfora può essere secca o grassa e, in quest’ultimo caso, è fondamentale che la detersione del capello venga effettuata con prodotti specifici, eventualmente abbinati a lozioni appropriate. In Farmacia Santini è possibile effettuare il test cosmetico del capello, per individuare il trattamento specifico più adatto al proprio capello.

Capelli opachi

I capelli sono protetti all’esterno da una sorta di rivestimento, la cuticola, formata da cellule appiattite e sovrapposte che ne preservano il proteggere il fusto dagli agenti esterni, mantenendo il capello in salute. Quando la cuticola è compromessa i capelli diventano secchi e opachi e tendono ad aggrovigliarsi. Questo può avvenire a causa del calore o di un’eccessiva esposizione ai raggi solari, ma anche a causa di shampoo o trattamenti per capelli troppo aggressivi.

Doppie punte

Quando la cuticola non protegge più il capello, la corteccia si sfibra, i capelli si rovinano e si formano le doppie punte. Per ovviare a questo problema è necessario tagliare i capelli e usare shampoo delicati e il balsamo, spazzolare delicatamente i capelli, evitando trattamenti aggressivi, il calore del phon e radiazioni solari, come quelle delle lampade abbronzanti.

I capelli si spezzano

Quando la corteccia del capello è danneggiati legami della cheratina dura, che rende il fusto del capello resistente, si rompono e così il capello diventa fragile e tende a spezzarsi.

Capelli secchi e pelle grassa

Spesso si può avere un problema di secchezza dei capelli anche se la cute è grassa, questo perché le cellule della cuticola si sono sollevate e il fusto dei capelli è danneggiato. La secchezza è dunque sintomo di una fragilità che non dipende dalla produzione di sebo.

Scrivi un commento